Eventi 2017 - stragediustica 2017

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi 2017

Eventi
XXXVII Anniversario della Strage di Ustica: al via il programma culturale "Attorno al Museo"
Ricorre quest'anno il XXXVII anniversario della Strage di Ustica che come di consueto verrà celebrato 27 giugno alle 11, nella Sala del Consiglio del Comune di Bologna, dove il Sindaco Virginio Merola incontrerà l’Associazione Parenti delle Vittime.
Sempre il 27 giugno verrà ufficialmente inaugurato anche “Attorno al Museo”, il programma di culturale che da molte stagioni l'Associazione organizza al Parco della Zucca, nello spazio antistante al Museo per la memoria di Ustica, e che quest'anno si articola intorno ad una precisa riflessione sui primi dieci anni di questo museo.
“Ringrazio l'Associazione Partenti delle Vittime della Strage di Ustica perché non rinuncia a portare avanti la coraggiosa battaglia per la ricerca della verità e lo fa anche attraverso i linguaggi dell'arte - afferma l'assessore alla Cultura Bruna Gambarelli – presentando anche quest'anno un programma che affida la trasmissione della memoria ai linguaggi del contemporaneo, con una particolare attenzione alle nuove generazioni. Gli appuntamenti che sono tutti inseriti in Best - la cultura si fa spazio, accenderanno per due mesi il Parco della Zucca, che si conferma luogo privilegiato dell'estate di Bologna”...

DARIA BONFIETTI Presidente Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica Ci troviamo ancora attorno al Museo per la Memoria di Ustica con particolare emozione perché facciamo i conti con i primi dieci anni della sua “vita”. Vogliamo cominciare proprio dalle figure di Gian Paolo Mazzucato e Christian Boltanski che, insieme all’Associazione dei Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, lo hanno progettato e realizzato. L’architetto Mazzucato con le sue idee e la sua passione civile è stato protagonista prima di tutta la fase dell’ideazione, poi della progettazione e infine della realizzazione, venendo malauguratamente a mancare proprio a pochi mesi dall’inaugurazione. A lui dedichiamo con immensa riconoscenza un “Omaggio” che ripercorre le varie fasi della progettazione e che vuole essere impegno per una più articolata riflessione sulla sua intera opera. Christian Boltanski, con il suo intervento di straordinario spessore artistico, ha dato futuro alla memoria dei nostri cari e sarà di nuovo a Bologna con uno spettacolo, appositamente realizzato in collaborazione con l’Arena del Sole e con una grande mostra retrospettiva che, a partire dal Mambo, coinvolgerà fino a novembre l’intera città.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu