Grazie - stragediustica 2018

Vai ai contenuti

Menu principale:

Grazie

Lettere
Grazie infinite a tutte le persone che ci scrivono affettuosamente e ci trasmettono la loro solidarietà, in questi ultimi anni abbiamo riceviamo molte lettere di persone che ci scrivono il loro pensiero, non posso pubblicarli tutti, ma sono veramente tantissimi.

Grazie ai ragazzi che ci dedicano poesie e canzoni, è bello avere anche dai giovani un pensiero di Amore.

Grazie a tutti i giornalisti che ci aiutano a tenere viva LA NOSTRA E VOSTRA BATTAGLIA.

Grazie a quelli che ci scrivono dandoci idee su dei nuovi scenari di guerra.

Grazie a quelli che ci danno la forza di andare avanti, malgrado gli ostacoli che ci impediscono di camminare...
mi dispiace per quelli che non hanno capito che straparlando di Ustica ci hanno fatto TANTO MALE E CI FA ANCORA TANTO MALE, se avesserero un Cuore non avrebbero permesso che ci ammalassimo di questo malvivere.

Grazie a quei politici che ci hanno provato.

Ma il ringraziamento più importante va alle persone che ho incontrato nella mia vita, che con i loro sguardi hanno provato a darmi un po' di forza... anche se in quel momento non l'avevo capito.
Oggi li ringrazio per averci provato. LA RABBIA E IL LUTTO MAI ELABORATO MI HANNO DOMINATO, E NON MI SONO ACCORTA CHE C'ERA ANCHE DA VIVERE OLTRE CHE ASCOLTARE IL DOLORE.

Ogni 27 giugno riviviamo la morte dei nostri cari. Siamo invitati dal Sindaco di Bologna per la Ceremonia che si svolge in Comune per ricordare i nostri cari. Lì, quando ci troviamo, c'è un incontro di DOLORE. E c'è ogni anno l'aspettativa che qualcuno ci dica la verità, per dirci una volta per tutte, BASTA ORA POSSIAMO CHIUDERE IL PORTONE.

Condivido il mio pensiero per far capire alla gente che Ustica non è solo chi ha abbattuto quell'aereo, oppure quanti soldi prenderanno i parenti delle vittime tra 100 anni forse, ma non riconoscendo questa STRAGE SI E' FATTO FINTA CHE NOI PARENTI DELLE VITTIME NON ESISTESSIMO!
L.


Torna ai contenuti | Torna al menu